Carbossiterapia: che cos’è, efficacia e durata del trattamento

La carbossiterapia è un trattamento che esiste già da parecchi anni ed è più notoriamente conosciuto come terapia con l’anidride carbonica. Il suo obiettivo è sempre stato quello di contrastare i disturbi vascolari ed i segni del tempo, restituendo una pelle radiosa e rigenerata. In questo articolo parleremo di:

• Che cos’è la carbossiterapia
• Quali inestetismi possono essere trattati
• Come funziona
• I benefici
• Come si svolge una seduta

Che cos’è la carbossiterapia
Nata negli anni ‘30, la carbossiterapia è ancora oggi particolarmente apprezzata soprattutto per i suoi effetti anallergici e naturali. Si tratta di una tecnica molto diffusa nel campo della medicina estetica che consiste nell’iniettare sotto la cute anidride carbonica in forma gassosa, per trattare patologie ed inestetismi di vario tipo. Gli ambiti medici di applicazione sono davvero tanti, si va dalla dermatologia, alla medicina estetica, passando per la medicina vascolare, fino alla ginecologia.

Gli inestetismi da trattare con l’anidride carbonica
Prima di capire quali sono le maggiori applicazioni della carbossiterapia, è bene specificare che l’anidride carbonica è un gas naturale già presente nel corpo umano, che viene emesso con la respirazione, ecco perché questo tipo di trattamento di cui stiamo parlando risulta efficace, ma allo stesso tempo non aggressivo.

Esistono numerosi inestetismi e problemi cutanei che possono essere efficacemente risolti sottoponendosi ad una o più sedute di carbossiterapia. Ecco i principali:

• cicatrici
• smagliature
• invecchiamento cutaneo
• cellulite
• disturbi del microcircolo
• ulcere
• trattamenti anti-età dei genitali femminili

Carbossiterapia: come funziona
Possiamo affermare che il trattamento con l’anidride carbonica agisce su tre livelli.

Vascolare – Provoca la dilatazione dei vasi che collegano le arteriole ai capillari, generando un aumento del flusso sanguigno e risvegliando la microcircolazione.
Tessuto adiposo – L’azione dell’anidride carbonica colpisce gli accumuli adiposi, aumentando la disponibilità di ossigeno nei tessuti e riattivando, di fatto, il metabolismo cellulare.
Cute – A livello cutaneo l’anidride carbonica riattiva il microcircolo e stimola la produzione di collagene e acido ialuronico.

I benefici della carbossiterapia
Grazie a studi specifici, la tecnica per iniettare l’anidride carbonica sotto la cute si è perfezionata, diventando sempre più precisa ed efficace.

Attualmente viene praticata in tutto il mondo e nello specifico, in Italia, esiste la Società di Carbossiterapia che ha stilato delle linee guida molto severe per svolgere il trattamento in sicurezza.

I benefici sono molteplici, nello specifico si vanno a trattare efficacemente tutte quelle patologie croniche che necessitano una migliore ossigenazione dei tessuti.

Ricapitolando, la carbossiterapia:

• riattiva il metabolismo;
• ossigena i tessuti;
• migliora la circolazione sanguigna;
• contrasta la cellulite;
• tonifica viso, corpo e décolleté;
• stimola il drenaggio dei liquidi.

Come si svolge una seduta di carbossiterapia?
La somministrazione dell’anidride carbonica avviene attraverso l’utilizzo di aghi molto sottili, sterili e monouso. Sarà il medico a controllare la velocità con la quale il gas fuoriuscirà dal macchinario, ed anche la quantità di gas da iniettare.

Esistono rigidi protocolli terapeutici da seguire, inoltre bisogna personalizzare il trattamento per ogni paziente, in base alle sue esigenze.

Domande frequenti

Il trattamento è doloroso?
La carbossiterapia non è completamente indolore, questo perché l’infiltrazione dell’anidride carbonica sotto pelle può provocare fastidio soprattutto quando il tessuto da trattare è compatto, come nel caso della cellulite.

Quante sedute sono necessarie?
Una seduta di carbossiterapia dura dai 20 ai 40 minuti, ma questo tempo può variare soprattutto in base alla zona da trattare.
Di solito sono necessarie 10 sedute (una a settimana) per arrivare a completare un ciclo terapeutico.

Cosa avviene dopo la seduta?
I pazienti che si sono sottoposti a carbossiterapia non devono temere: dopo il trattamento si potranno riprendere tutte le normali attività quotidiane.

Dopo quanto sono visibili i risultati?
In alcuni casi i risultati possono essere visibili già dalle prime sedute. In ogni caso i miglioramenti saranno progressivi e dipenderanno molto dalla gravità del problema da trattare.

Sei interessato a questo argomento?

L'èquipe del Centro Medico Sinage è a tua disposizione.
Chiamaci al numero 02 5030 5016 o compila il form qui sotto.

    * campi obbligatori
    Ai sensi e per gli effetti degli artt. 6, 13, 15 e ss. del Regolamento UE 2016/679 GDPR, cliccando su “INVIA IL MESSAGGIO”, dichiaro di aver preso visione dell'informativa per il trattamento dei dati personali.
    ACCONSENTO
    ×
    VUOI ESSERE AGGIORNATO?
    Iscriviti per ricevere informazioni su benessere, medicina estetica e nutrizione.