Stress da Rientro: un aiuto dai Fiori di Bach

Eccoci a settembre: alcuni di noi sono ancora in vacanza, molti sono rientrati da un po’ e sono già completamente assorbiti e assaliti dalla solita routine. Bisogna disfare le valige, organizzare i vari bucati, il rientro al lavoro, prepararsi alla scuola… In tanti si stanno già domandando cosa succederà?!
Abbiamo dunque intervistato la Naturopata Cinzia Montorfano, per chiederle consigli e rimedi per affrontare al meglio “Lo stress da rientro”.

Alla domanda: “Come mai ci sentiamo stranamente e improvvisamente stanchi, ansiosi, irritabili e con l’umore altalenante? Come possiamo riuscire a riprendere il Ritmo Giusto?”, la Naturopata Cinzia Montorfano ci parla subito dei Fiori di Bach.
I Fiori di Bach sono i rimedi scoperti e studiati dal Dottor Edward Bach negli anni ’20. Sono 38 rimedi, completamente naturali e strumenti di guarigione tanto potenti quanto semplici.

A voi l’intervista completa:

Quali sono le caratteristiche dei rimedi floreali?
“I Fiori di Bach derivano da piante selvatiche non usate per ottenere rimedi fitoterapici. Non contengono alcun principio attivo; se facessimo un’analisi chimica troviamo solo acqua e alcol, giusto per la conservazione.
 Quindi non interferiscono con altre sostanze e non possono mai nuocere. Possiamo abbinarli ad altri Rimedi naturali o Terapie mediche in corso, con grande tranquillità.
 Sono un valido aiuto per tutti, grandi e piccini, in tutte le fasi della nostra vita. I Fiori di Bach lavorano nel profondo per ristabilire una Nuova Armonia, un Nuovo Equilibrio grazie alle alte vibrazioni donate dai fiori; come conseguenza avremo poi tanti benefici a livello Fisico e Mentale.”

Quali fiori ci può consigliare per affrontare al meglio il rientro dalle vacanze?
“Il Primo Fiore a cui penso è certamente Walnut. Il Noce è un Albero maestoso, con una grande connessione con la vita e la morte. Forse per questo i suoi fiori sono stati scelti da Bach per accompagnarci nei vari cambiamenti e nei momenti di passaggio, soprattutto se vissuti con difficoltà o resistenza. Se dobbiamo abituarci al cambiamento dallo stile di vita “Libero” della vacanza, alla nuova Routine, possiamo chiedere aiuto a Walnut. Pensate a Walnut come ad un Potente Adattogeno che dona la forza e l’energia per vivere ed accettare le trasformazioni della vita. Ottimo rimedio in caso di Viaggi o cambi di Fuso Orario. Spesso suggerisco Walnut anche per affrontare le Allergie: ci proteggerà dagli allergeni e in generale aiuta l’adattamento ai cambi di stagione! (ottimo abbinato a Crab Apple e Beech). Da non dimenticare anche per i nostri bimbi, che a breve dovranno affrontare il rientro a scuola… dopo tanto tempo!!! Anche per loro questo sarà un grande cambiamento. Possiamo sostenerli con poche “Goccine Magiche” come mi piace chiamarle quando preparo la boccetta da dare loro. E raccontiamo loro la Magia dei Fiori: vedrete che si affezioneranno e presto vedrete ottimi risultati! Un consiglio estetico: Walnut può essere usato a livello topico nelle nostre creme per proteggere il viso dagli agenti esterni. Fantastico nelle creme solari!

Un altro fiore importante è Elm: Se temi di non essere in grado di gestire tutto, casa, lavoro, figli, genitori, come se avessi un grande carico di responsabilità da portare sulle spalle… allora puoi provare con Elm. L’olmo inglese è il fiore per i momenti in cui ci sentiamo stanchi, scoraggiati e attraversiamo un momento di debolezza. Ci accompagna dall’autosvalutazione alla fiducia e all’efficacia verso gli altri e verso noi stessi. Elm dona l’energia necessaria per affrontare i nostri impegni, ci restituisce la giusta serenità e sicurezza di sé che ci aiuterà a ritrovare il senso delle proporzioni, accettare le nuove sfide e ripartire alla grande.
 Nell’infanzia Elm è indicato per i bimbi che si scoraggiano facilmente, nella scuola, nel gioco, nello sport o per gli adolescenti demotivati e scoraggiati che vogliono lasciare gli studi. A livello fisico possiamo attraversare momenti di insonnia, avere le gambe stanche e gonfie, avvertire un senso generale di pesantezza. In questo caso Elm è ottimo in abbinamento agli oli essenziali di Lavanda, Limone o Rosmarino.

Da non dimenticare Larch, il Larice: Il fiore dell’Autostima, del Coraggio e della Determinazione. Larch aiuta ad avere più fiducia in noi e nelle nostre capacità. Aiuta a non sottovalutarsi e pensare subito al fallimento perché temiamo di non essere all’altezza della situazione. Lo stato psicologico Larch con ansia e insonnia rappresenta uno stato d’animo che chiunque può attraversare nella vita. La cosa importante è fermarsi, comprendere i nostri veri obiettivi, concentrarci sulle nostre reali qualità e potenzialità e superare la paura di sbagliare e di essere giudicati!
 A volte anche la pratica della meditazione o una buona respirazione con oli essenziali in diffusione nella stanza possono essere di aiuto!
 Larch è ottimo per tutti i bimbi timidi, che si scoraggiano subito al primo ostacolo o fallimento, che parlano poco e si nascondono in presenza di persone nuove.

Mustard
, la senape selvatica. La signatura di questo fiore è potente: il bel colore giallo intenso del suo fiore porta luce, pace interiore, gioia sottile e profonda. Mustard è un grande mobilizzatore di energia, allegria e luce proprio nei momenti più oscuri. Ti accompagna ad accettare la sofferenza con più serenità, ti aiuta ad attraversare la nube scura che improvvisamente arriva, ci rallenta e ci rende immobili. È come se qualcuno avesse improvvisamente girato l’interruttore e il sole fosse sparito!
 Come se avessimo un “nodo alla gola”, un senso di ostruzione che ci blocca. In certe situazioni di pessimismo, depressione, umore basso posso abbinare Mustard al rimedio Fitoterapico dell’Iperico, eventualmente anche sotto forma di Tisana. Il Dottor Bach diceva: “Se la mattina piove prendi l’ombrello, se ti senti giù prendi Mustard!”. Mustard è indicato per i bimbi che attraversano momenti di depressione, non vogliono più parlare e si nascondono a piangere! Magari non si sentono amati o temono di non avere amici. Il rimedio floreale aiuta a ritrovare la gioia di vivere e di affrontare con leggerezza le sfide della vita”.

L’ultimo consiglio che la Naturopata Cinzia Montorfano ci ha dato è di evitare il “Fai da Te”. Come anticipato all’inizio, i Fiori di Bach non hanno controindicazioni, non c’è rischio di sovradosaggio e non interagiscono con nessun’altra terapia in essere. Se il Bouquet floreale che preparate non è quello adatto a Voi, l’unico rischio è che non funzioni!
 Per avere il miglior beneficio, la strada migliore da percorrere è sempre quella di affidarsi ad un Naturopata o Erborista esperto o, perché no, iniziare a studiarli e praticarli.

La Naturopata Cinzia Montorfano vi aspetta al Centro Medico Sinage per un consulto personalizzato per affrontare al meglio il rientro ed aiutarvi a migliorare il vostro stato di Salute e di Benessere.

Sei interessato a questo argomento?

L'èquipe del Centro Medico Sinage è a tua disposizione.
Chiamaci al numero 02 5030 5016 o compila il form qui sotto.

    * campi obbligatori
    Ai sensi e per gli effetti degli artt. 6, 13, 15 e ss. del Regolamento UE 2016/679 GDPR, cliccando su “INVIA IL MESSAGGIO”, dichiaro di aver preso visione dell'informativa per il trattamento dei dati personali.
    ACCONSENTO
    ×
    VUOI ESSERE AGGIORNATO?
    Iscriviti per ricevere informazioni su benessere, medicina estetica e nutrizione.