Rientro in città e alimentazione sana: come mantenere i buoni propositi

Spesso e volentieri al rientro dalle vacanze subentra un senso di smarrimento e tristezza: da un lato è tempo di tornare alle solite noiose abitudini, dall’altro si tende a vedersi fuori forma magari per qualche sgarro che ci si è concesso durante le ferie.
 
Cosa fare per non farsi sopraffare dall’ansia da rientro? Il segreto è proprio quello di rivolgersi ad un esperto di nutrizione che possa aiutarti ad affrontare al meglio il rientro in città con un piano alimentare ad hoc.
L’alimentazione, infatti, è un elemento essenziale non solo per prepararsi alla prova costume, ma anche per mantenere il proprio corpo in uno stato di benessere che dura tutto l’anno. In questo articolo, quindi, puoi leggere alcuni suggerimenti dei nostri esperti, nonché dei suggerimenti sui buoni propositi:

• Continua a bere tanta acqua
• Non saltare la colazione
• 5 pasti ben bilanciati
• Attenzione a sale e zuccheri
• Attività fisica all’aria aperta
• L’aiuto di un nutrizionista

Continua a bere tanta acqua
Una delle buone abitudini da recuperare subito dopo le ferie riguarda l’apporto di liquidi: bere tanto, almeno 2L di acqua al giorno, aiuterà a depurare l’organismo da eventuali eccessi, favorirà il regolare transito intestinale, inoltre, avrà un utilissimo effetto drenante utile per combattere il ristagno dei liquidi che fanno apparire la pelle “a buccia d’arancia”.

Non saltare la colazione
Quando si è in vacanza la colazione assume un ruolo fondamentale, sia per assaggiare cibi locali, sia per avere l’energia giusta durante tutta la giornata. Questa buona abitudine dovrebbe essere, in realtà, applicata anche alla vita di tutti i giorni, evitando il solito “caffè e via” ma dando spazio ad alimenti ricchi di probiotici come lo yogurt, uniti a frutta fresca di stagione. Sicuramente una colazione non triste renderà anche meno difficoltoso il rientro nella quotidianità.

5 pasti al giorno bilanciati
Durante le ferie ci si muove molto di più ed una volta tornati a casa si tende ad abbandonarsi alla pigrizia. Questo non fa sicuramente bene al metabolismo che ha bisogno di rimanere attivo. Come fare? Non perdere la buona abitudine di fare 5 pasti al giorno ben bilanciati e non troppo distanziati l’uno dall’altro. Prediligi frutta e verdura di stagione a cui abbinare la giusta porzione di proteine magre (carne bianca, pesce, legumi, uova) insieme ad un’adeguata porzione di carboidrati che non deve mai mancare. L’errore più comune dopo le vacanze è proprio quello di eliminare del tutto pane e pasta, sperando così di veder diminuire il peso sulla bilancia. Nulla di più sbagliato, le fonti di carboidrati vanno assunte anche da chi vuole tornare in forma.

Attenzione a sale e zuccheri
Se carboidrati, proteine, fibre e grassi buoni non sono mai da vedere come nemici, la stessa regola non vale per il sale e gli zuccheri. Questi sono due alimenti che non vanno eliminati del tutto, ma ne va adeguata e ridotta la quantità. Gli zuccheri sono presenti in moltissimi cibi processati che andrebbero evitati, comprese bibite rinfrescanti ed alcolici. Il sale invece, possiamo scegliere di ridurlo nelle varie preparazioni quotidiane, in questo modo il palato si abituerà e sarà più facile ingerirne meno.

L’attività fisica all’aria aperta
Sappiamo tutti che le buone abitudini a tavola non bastano se vogliamo condurre una vita sana, è necessario anche continuare con l’attività fisica. Se in vacanza è più facile fare movimento grazie anche a passeggiate, nuotate ecc… una volta tornati in città ritorna anche la sedentarietà. Ritagliarsi un po’ di tempo per fare attività fisica all’aperto sfruttando le belle giornate di fine estate, non solo ci farà perdere qualche chilo di troppo, ma sarà anche un vero e proprio toccasana per l’umore e ci farà pesare meno la realtà di essere tornati dalle ferie.

L’aiuto di un nutrizionista
Se pensi di avere difficoltà nel mantenere questi buoni propositi o ritieni di aver bisogno dell’aiuto di un professionista del settore, puoi fare riferimento ad un nutrizionista. Questa figura, grazie alla propria esperienza nel settore, potrà creare un piano alimentare personalizzato sulla base delle tue preferenze o abitudini.

In conclusione, ricorda che per rimanere o tornare in forma non bisogna fare grandi rinunce, ma con l’aiuto di un esperto di alimentazione potrai vedere il tuo corpo cambiare in meglio senza doverti preoccupare di eliminare degli alimenti dalla tua dieta.

Domande frequenti

Cosa faccio se non mantengo i buoni propositi?
Se, al rientro dalle vacanze, vieni travolto dalla tua routine e perdi quelle buone abitudini che avevi preso durante le ferie non ti preoccupare e chiedi aiuto ad un professionista che potrà guidarti nella risoluzione di questo problema.

Quando capisco di aver bisogno di un aiuto?
Non c’è nulla di male nel chiedere una mano agli esperti di nutrizione e alimentazione, anzi. Il momento giusto per farlo è quello in cui ci si sente sopraffatti dagli impegni e dagli eventi a tal punto da non riuscire ad avere un’alimentazione regolare e sana.

Sei interessato a questo argomento?

L'èquipe del Centro Medico Sinage è a tua disposizione.
Chiamaci al numero 02 5030 5016 o compila il form qui sotto.

    * campi obbligatori
    Ai sensi e per gli effetti degli artt. 6, 13, 15 e ss. del Regolamento UE 2016/679 GDPR, cliccando su “INVIA IL MESSAGGIO”, dichiaro di aver preso visione dell'informativa per il trattamento dei dati personali.
    ACCONSENTO
    ×
    VUOI ESSERE AGGIORNATO?
    Iscriviti per ricevere informazioni su benessere, medicina estetica e nutrizione.